Opportunità e sfide per i giovani: la cultura d’impresa, Ginnasio Italiano Gian Rinaldo Carli, Capodistria, 21/09/2015

Maurizio Tremul Maurizio Tremul

Si è parlato di cultura imprenditoriale nel secondo incontro con i giovani delle nostre Scuole Medie Superbirei, questa volta della Slovenia, grazie a questa interessante iniziativa della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia che, nell’ambito della collaborazione tra l’Unione Italiana e l’Università Popolare di Trieste, con i fondi del Ministero degli Affari Esteri italiano, ha riunito nell’Aula Magna del Ginnasio di Capodistria una quarantina di studenti dei Centri Medi, appunto, di Capodistria, Isola e Pirano. Il tema dell’incontro è stato incentrato su “Opportunità e sfide per i giovani: la cultura d’impresa” ed è stato presieduto da Lucio Pellegrini, dirigente della Regione FVG. All’incontro sono intervenuti, oltre alla Preside del Ginnasio, Luisa Angelini Licen, anche Antonella Casaretti, Reggente del Consolato Generale d’italia in Capodistria e il Vicepresidente dell’Università Popolare di Trieste, Manuele Braico.

Nel mio intervento di saluto, nel ringraziare il FVG per questa bella iniziativa, ho voluto rimarcare l’importanza per i nostri giovani dell’acquisizione di una solida cultura d’impresa che gli consentirà di prepararsi adeguatamente alle sfide e alle opportunità che tra qualche anno, dopo la conclusione degli studi universitari o anche prima, si apriranno davanti a loro. Ho anche ricordato che l’Unione Italiana sta terminando le procedure di gara per alcuni corsi di formazione che andremo presto a realizzare rivolti proprio ai giovani in tre settori di grande rilevanza, quali quelli di project management e di europrogettisti, di webmaster e di videomaker.

Ringrazio Franco Debernardi per la gentile concessione delle foto.

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.