Ciao Alessandro

Venerdì scorso, 23/10/2015, ho voluto partecipare alla commemorazione che la Casa editrice EDIT di Fiume ha voluto organizzare, presenti i famigliari, per ricordare la figura del grande Poeta e intellettuale Alessandro Damiani che ci ha recentemente lasciati.

Sono tantissimi i ricordi che mi legano ad Alessandro, ma vorrei ricordarlo con due testi che ho scritto.

Il primo (in allegato) è la prefazione al primo volume della Collana “Immaginaria Terra” edita dall’Unione Italiana di Capodistria dedicato proprio alla sua raccolta di poesia “Illudere parvenze di vita”, nella versione slovena con testo a fronte (i volumi sono scaricabili dal sito: www.unione-italiana.eu).

Il secondo è una poesia tratta dalla silloge “Per nuotare lievemente liberi”, scritta nel 1982 e che dedicai proprio ad Alessandro Damiani:

poesia è libero sentimento

istinto e libero impulso

parole pensieri

frasi versi in movimento

processi mentali in formazione

                               tante impressioni

che aleggiano nella notte

                               o nel giorno

comunque nella solitudine

si librano

                                               nei quadri di fantasia

                                               vive e libere

                                               o nell’amore di un momento

                                                               come il mare che sommerge

                                                               e la carta

                                               è ancora bianca

 

 

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.